sabato 17 marzo 2012

LA MUSICA SCACCIA L'ANGOSCIA


- E' strano che proprio questo quadro non sia bruciato.
- A casa dei miei non c'è mai stato un quadro così truculento. Ce n'era uno coi cherubini, uno di questi suonava il flauto, da bambina lo guardavo e pensavo, 'se sapessi suonare il flauto come lui, andrei di sicuro in paradiso, senza preghiere e senza fatica'. Adesso ho il tempo di suonarlo, da quando Lisa se n'è andata. Suoni ancora il piano? Dovresti farlo, Julianne la musica scaccia l'angoscia.

Anni di Piombo (1981) regia di Margarethe Von Trotta.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

e io che pensavo che tu guardassi solo porno.. forse hai ordinato "io ce lho di piombo" e han frainteso?

Anonimo ha detto...

Anonimo che ti succede? Problemi?

Erika ha detto...

Sarebbe bello se venisse fuori che l'anonimo sei te Ico.
Tipo Fight club

Anonimo ha detto...

io non son piu "anonimo" di quelli che col proprio nome di battesimo si nascondono dietro l'usbergo di facebook/twitter/altro sterco per dire cose che non penserebbero o direbbero mai in ciccia e ossario.
comunque sia, ico e' un'icona. e non come quelle di windows che stanno sul desktop e che si cancellano con un un paio di semplici clic, ma un'icona del pensiero pisano post-contermporaneo.

m. ha detto...

Rüdiger Vogler!

Auanagana ha detto...

Io vedo in Ico una sorta del primo Peter Handke diviso la radice quadrata dell'ultimo Bukowski sommato ad un tredicesimo di Rabelais/2. Il tutto ovviamente moltiplicato per il π di Enzo Cannavale.