mercoledì 7 novembre 2012

RIVOLTA


Solo l'inarrivabile Slitta poteva risolvere i miei antichi pruriti forse fasulli.
Non erano fasulli, erano estremamente vaghi. Mi ricordavo una rivolta popolare e invece era un pamphlet sanguinolento che infiocinava i brandelli sparsi di una prima repubblica che poi mai morirà completamente. Si raggruma, si riaddensa, si spappola mantenendo contatti.
Quel libro esiste. Si può ancora trovare su e-bay. E da buon libro maledetto sarà esaurito, dimenticato, depresso.
L'autore è anonimo e non è detto che sia Augias. Ma potrebbe.
Di Augias il grande Slitta ne dà un giudizio impietoso, per una ragione precisa.
Slitta sbriciola tutto ma con ottimi strumenti.

immagine da breakfastjumpers.blogspot.it

Nessun commento: