mercoledì 14 novembre 2012

SENZA UNA RAGIONE


Non so perché ho preso questo libro.
Forse perché c'è scritto che è un autore di culto, uno a metà strada tra il surrealismo di Breton e l'introspezione di Bataille. 
O forse perché l'ho pagato 4 euri.
Autore di culto. Sesso e morte.
In the dark side of Parigi.
Che poi so una sega io di Breton e di Bataille.
Boh.

Nessun commento: