domenica 30 dicembre 2012

L'AMORE NEI BOSCHI


Moonrise Kingdom, ultimo film di Wes Anderson.
Bello? Sì, bello, però mmm cioè però nel senso come dire, bello sì ma insomma, più che bello direi carino, e non è esattamente un complimento. Ho detto anche, (in una evitabile frase a effetto), che è un film che intrattiene ma non morde. Mi rimangio quel che ho detto. Perché intrattiene bene. Questo ultimo film a Wes gli è venuto meglio degli altri che ho visto. Credo sia merito della storia, una simpatica luna di miele, agreste e avventurosa, di due quindicenni.
Dice Sburk:
I film di Wes Anderson o non li capisci o li trovi geniali. Io li trovo geniali.
Geniali non direi, eppure mi sembra di capirli, o ci sono significati nascosti nei riferimenti massonici in alcuni simboli dei boy scouts ripresi fugacemente qualche attimo prima della tempesta del secolo?
Forse questo film m'è iniziato a piacere quando è partita Kaw-Liga di Hank Williams e poi mi sembra di aver sentito, dall'autoradio di Bruce Willis, le prime note di Cold Cold Heart, sempre di Hank Williams. (E sai com'è, son pezzi che suonavo qualche anno fa nei Mirteto Hillybilly Barbecue...)

Qui Kaw-Liga fatta dai Residents!

immagine da sneakapeakblog.wordpress.com

1 commento:

sburk ha detto...

io certe cose che dico poi me le rimangio
geniale, no
geniale era einstein (dice)
i film di wes anderson invece mi piacciono sempre tanto
tanto tanto tanto