giovedì 21 febbraio 2013

MA TU NON SAI CHI SONO IO


Quelli che s'inventano un passato scoppiettante per far colpo sulle donne. 
Che poi, raccontala un po' di volte, e  ti ci abitui. Non distingui più. Fa parte di te, che nel frattempo sei diventato bipolare e un po' di altre non simpatiche cose. Inizi a infilare queste bugie nei discorsi, ci s'infilano da sole. Diventano le tappe fondamentali della tua scalata al mondo. La storia parallela, quella sistemata per un alter ego che si rispetti, prende il sopravvento. Conviene però costruirsi il personaggio su pilastri di non facile identificazione, meglio roba non ufficiale, nebulosa, non archiviata. Che poi sennò ti sgamano e non ci dormi più.



1 commento:

Anonimo ha detto...

Oscar, resisti!
https://www.youtube.com/watch?v=K-sKhfjw9cw