giovedì 14 marzo 2013

TORINO


Dice che Torino è meglio di Milano e io ci credo. Dice che qui il vinile va forte.
Torino c'è Pasolini sulla porta del Bed&Breakfast, giri l'angolo e c'è un pipistrello di stucco sotto a un terrazzo. Guardi in alto e c'è una chiesa grossa con un nome grosso - la grande madre di dio, sembra un gran tempio colonnato della massoneria di saturno. A Torino Ufo metteva i dischi a Officine Corsare e c'era così pieno che c'era una fila che non siamo neanche entrati. Dice un amico che per una prima infarinaturina di Torino si può leggere Brucia la Città e Mal di Torino. A Torino ho presentato Fegato al BlahBlah, gente poca. A Torino, la domenica, una volta al mese, c'è un mercato che ti vendono tutto che sembra d'essere a Bombay. A Torino ci son stato 28 ore. A Bombay mai. Ho trovato una moka bialetti. Sapete come si disinfetta una moka? Smonto i pezzi di bakelite, levo la guarnizione e bollo il metallo in acqua e aceto? Basterà? O inizierò a parlare come un ufo piemontese?

foto da sunsalvario.blogspot

Nessun commento: