lunedì 22 aprile 2013

RAGE AGAINST SATAN


Ora va bene che il batterista è un mestiere più usurante del chitarrista.
Ora va bene che Rick Rubin è un produttore con una barba che dentro ci trovi Johnny Cash e i Public Enemy. Però io dico che però il batterista dei Rage Against The Machine a suonare con i Black Sabbath non mi ci piace, e non per storie di musica, ma perché Che Guevara adesivo sta accanto a Cristo adesivo sul cruscotto dell'autobus nella foresta colombiana. Che Guevara odia il male satanico paranoide... sì, lo so, i Rage Against The Machine hanno frullato i Black Sabbath col funk già dal 1993, ma mentre lo facevano uccidevano satana con stelle rosse giganti e taglienti. Qui suonano a Londra, una reunion non per soldi, credeteci o no. Chi non gli garbano non è di sinistra e si merita il sorriso felice del nanaccio unto. Mi piace la camicia di Zake De la Rocha. Mi piace la comunicazione sulle chitarre di Tom Morello. Non mi piacciono i tatuaggi del bassista. O chi é? L'uomo-anfibio? 


Nessun commento: