giovedì 13 giugno 2013

ANCHE DOMANI


Vedo lo zanzaro che s'abbronza accanto al neon, con le sue zampone lunghe che lo fan sentire bello, n'avrà impregnate dieci anche oggi, sembra pigro, ma poi s'imbosca e tromba come un riccio. (che poi chi l'ha detto che i ricci tromban tanto?)
Vedo lo zanzaro, prendo la racchetta fulminainsetti, m'avvicino -non so come ti chiami, sennò ti darei l'estrema unzione. Facciamo che t'ammazzo e basta-
Sto per alzare la gratella grigliamosche ma un ragazzo m'interrompe.
-Lo sa che quello non punge?-
Prima di tutto gli vorrei dire che si dice pinzare, non pungere. Non gli dico niente ma il momento è già passato. Lo zanzaro se n'è andato, canticchiando "anche domani si tromba".

2 commenti:

Anonimo ha detto...

E' vero non pinza
Se pinzasse,grosso com'è,farebbe cascare un braccio.
Non tromba neanche,tra l'altro.

Anonimo ha detto...

E invece trombano, boia se trombano.

http://it.123rf.com/photo_7397492_insetti-di-zanzara-accoppiamento-sulla-pianta-verde-scattare-foto-in-un-naturale-stato-selvatico-con.html