lunedì 21 aprile 2014

UOMO VERDE NELLE TENEBRE

Questo quadro cerca un padrone affettuoso.
Sembra scontroso, è solo un po' introverso e deluso dalla vita.
Lo stile è acerbo, ma la tensione drammatica è assicurata.
Ottimo per bagni bui, o sgabuzzini polverosi.
Ma anche per stanze singole in cerca d'identità.

5 commenti:

Ico Gattai ha detto...

Dalla regia mi dicono: il quadro ha un proprietario premuroso che gli vuole bene. Mi scuso con chi ci aveva già fatto un pensierino.

Anonimo ha detto...

Peccato perche' avevo staccato un assegno da 10,000 Euretti.
Vabbe', tocchera' comprare il solito Warhol.

casalingo moderno ha detto...

chissà com'è il proprietario.
non lo comprerei nemmeno se sul dietro ci fossero i giornali per iaculare.
Però io non ho comprato neanche un quadro a mio fratello perché erano bellini sì, ma frutto di fotosciop.
Ni ho detto che si deve rompere fisicamente il culo per capire se ha lavorato bene.
Forse mi odia, e comunque adesso non ho una lira.
tornando all'omino verde, mirabilmente presentato, fa stronzolare i tarponi giganti dell'arnaccio.
No, sarebbe un pregio.
Teomondo Scrofalo. No
Ulk dimagrito e in paranoia?
allergia all'olio idratante gionson?
BRUTTO
ICO, FORSE MI EVITI?

Anonimo ha detto...

Boia de che popo' di delirio e' questo soprariportato...casalingo moderno, smetti di fa le lavatrici e posa il ferro da stiro e fatti un giro rinfrescante alle Piagge...

Anonimo ha detto...

Boia de che popo' di delirio e' questo soprariportato...casalingo moderno, smetti di fa le lavatrici e posa il ferro da stiro e fatti un giro rinfrescante alle Piagge...