sabato 28 febbraio 2015

BIG FOOT STOP IT


Anonimo, ho bisogno d'un parere qualificato, visto che uno come te sicuramente ha letto Pynchon e ha un'opinione sui suoi romanzi, il più avvincente, il più folle, il più politico. Tu sei uno che frequenti quel tipo di ghiacciamenti. Ecco mi potresti dire se il finale di Vizio di Forma-film, con Big Foot il poliziotto che fa quella strana cosa, è presente anche nel finale Vizio di Forma-romanzo? Io l'ho cercato, ma le trame complicate, mi intrafunano i pensieri.

foto da cigsandredvines.blogspot.it

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Ti ringrazio di cotanta fiducia, ma io sto ancora a John Cheever e Allen Ginsberg.
In quanto al cinema, son rimasto a River Phoenix.
Comunque spero tu risolva il tuo angoscioso dilemma al piu presto possibile e tu possa tornare a dormire sogni tranquilli (Lili e il suo fido looper).

Anonimo ha detto...

Anonimo, ma tu senza ricorrere a google sapresti dire in quale canzone dei Clash si sente la voce di Allen Ginsberg?
(un po' facilino fare il saputello senza metterci la faccia....)
C

Anonimo ha detto...

Non he ho la più pallida idea, mi spiace davvero, so che ci tenevi tanto.

Anonimo ha detto...

Anonimo, ci piace che ti piace Cheever.
Forse l'avrai già letto, ma se tu non l'avessi fatto mi preme segnalarti questo pezzo interessante:

http://ilmanifesto.info/scrittore-alcolista-marito-cheever/


"Le ragioni dello scan­dalo sono tanto evi­denti quanto, oggi, irri­le­vanti, e hanno a che fare soprat­tutto con l’emergere, spe­cie in alcuni car­teggi risa­lenti agli ultimi anni della sua vita, di una pre­po­tente bises­sua­lità e pro­mi­scuità, tanto più cla­mo­rose in un autore che, in tanti altri atte­stati pub­blici, aveva esi­bito un’eterosessualità aggres­siva e non sce­vra da vere e pro­prie mani­fe­sta­zioni di omofobia."
C