venerdì 20 novembre 2015

LA FRITTATA DELLA VITA


Oggi affronto argomento difficile.
La frittata.
Credevo d'esser bravo a fare le frittate.
Poi arriva lei e mi dice.
E' cruda dentro.
Non la vedi com'è liquida?
Mi fa vedere come fa lei.
Pochi essenziali movimenti.
Fiamma alta, fiamma bassa, coperchio, lievitazione.
Quando esce è un'opera d'arte.
Il suo candore quando dice -e che ci vuole?- mi fa incazzare come una bestia.
E' una questione di spessore e consistenza.






1 commento:

Unknown ha detto...

andava solo lasciata riposare. a proposito di spessore umano, falle capire che ogni cosa ha i suoi tempi. Ma capisco il tuo sconforto. falla la mattina per la sera, e fai aspettare anche lei. sarai fiero del tuo armeggiare con ova e ovulazioni.
casalingomoderno.com