domenica 20 novembre 2016

LA RACCOLTRAPPOLA

Ci sono ricascato.
Perché di trappola si tratta.
Perché se è un romanzo, si capisce che è un romanzo, nelle quattro pagine di copertina la cosa viene ribadita almeno un po'.
Se è una raccolta di racconti, invece, no.
Perché la raccolta di racconti tira molto meno del romanzo.
E allora il titolo del libro è il titolo di uno dei racconti, nulla di più.
Ci sono ricascato.
La copertina mi piaceva.
Il titolo anche.
La biografia dell'autore, scarnissima, perfetta.
Le note di un noto critico, che descrive le qualità dell'autore, facendo attenzione a non far nemmeno ipotizzare lontanamente che potesse trattarsi di raccolta di racconti.
Le prime righe del primo racconto, che ha per titolo, anche qui un po' trappolescamente, una sigla alfanumerica, che uno può pensare che sia un altro modo di chiamare i capitoli del romanzo che non c'è. Perché questa, bella o brutta che sia, è una raccolta di racconti, e andava detto meglio, non che devi andare all'indice a pagina 281 per scoprirlo.



foto da vineyardgazette.com

Nessun commento: