domenica 22 gennaio 2017

POESIA N'HAI?


Vado al cinema a botta sicura perché il film che vado a vedere è diretto dal mio regista preferito.
O quantomeno da uno che sta bello comodo nella top3 dei miei registi del cuore.
Il film è pallosetto però, forse perché c'è di mezzo la poesia e io e la poesia come dire...
Che poi cos'è la poesia?
Un mio amico è partito da pochi giorni, è andato a lavorare in un paese lontano, un suo amico lavoratore aeroportuale gli ha chiesto -a che ora parti domani?- lui gli dice l'ora e il volo e il suo amico gli dice quale piazzale guardare appena decollato, che sarà lì col muletto a fare le giravolte davanti all'hangar, per salutarlo. Mi è sembrata una cosa poeticissima e comunque, il film che ho visto, pur essendo forse il peggiore del regista in questione, è ampiamente sopra la sufficienza, hai presente quelli così bravi che anche se sbagliano si salvano lo stesso, con una certa classe, con un tocco come dire... poetico.

foto da wesseeley.com

2 commenti:

sburk ha detto...

A me è piaciuto un sacco un sacco, invece

erika ha detto...

che film era?