giovedì 13 luglio 2017

QUASI COINCIDENZA ??




Continuo la lettura dei resoconti stenografici della commissione parlamentare d'inchiesta sul rapimento e sulla morte di Aldo Moro.
Ho trovato un passaggio che non mi torna, nelle risposte del giudice Rosario Priore, del 17 dicembre 2014.   (a pagina 6)

"Moltissimi Paesi erano interessati alla morte di Moro. Era un periodo in cui c'era una sorta – è brutto dirlo – di politica del far sparire tutti coloro che seguivano un certo orientamento. Ricordiamoci che il caso Moro avviene quasi in coincidenza con l'uccisione del capo del governo spagnolo, l'ammiraglio Carrero Blanco, a Madrid. Fu un attentato clamorosissimo, in quanto si era riusciti a piazzare una carica di esplosivo eccezionale in un determinato tombino sopra il quale doveva passare l'auto di Carrero Blanco. Tutti dicevano che erano stati soltanto quelli dell'ETA, ma io non ci ho mai creduto, poiché è stato un attentato raffinato, in un certo senso organizzato bene (anche se è brutto dire che un attentato è organizzato bene, potrebbe sembrare cinico)"

L'ammiraglio Carrero Blanco muore a Madrid, in seguito ad un attentato contro di lui organizzato da Eta, il 20 dicembre 1973. 
Il presidente Aldo Moro viene ucciso dalle Brigate Rosse a Roma, il 9 maggio 1978.
Una distanza temporale di quattro anni e mezzo diventa -quasi coincidenza-, a voi vi torna?




immagine da www.deblog-notes.com
 

Nessun commento: